fbpx
Skip links

Marketplace: cos’è e perché conviene usarlo

Un “marketplace” è un sito/piattaforma internet dedicato alla compravendita di un prodotto o di un servizio.

Mette in relazione venditori e acquirenti consentendo loro di effettuare un’operazione commerciale nelle migliori condizioni, ponendosi così nel ruolo di garante. Garantisce il pagamento al venditore e la consegna all’acquirente gestendo anche il sistema anti-frodi permettendo così l’instaurarsi di un clima di fiducia durante le transazioni.

I marketplaces possono essere definiti orizzontali quando i prodotti e servizi in questione sono di diverso genere oppure verticali quando permettono il commercio di una sola tipologia di prodotto.

A seconda del tipo di soggetti che entrano in gioco si suddividono in:

– (C2C) Consumer to consumer: le transazioni di compravendita avvengono tra singoli soggetti privati che interagiscono tra loro.
– (B2C) Business to consumer: è il modello più noto di commercio elettronico, le aziende espongono i propri servizi e/o prodotti al consumatore finale.
– (B2B) Business to business: riguarda transazioni commerciali tra azienda e azienda all’interno di mercati che possono trattare diversi segmenti produttivi.

I marketplaces nel mondo sono diversi (AliExpress, Fancy, Rakuten solo per citarne alcuni), i più conosciuti in Italia sono eBay e Amazon.

Ma quali sono i vantaggi nel vendere su queste piattaforme:

1- Forte visibilità in tempi rapidi: grazie all’ottima indicizzazione di queste piattaforme nei motori di ricerca ogni mese i propri prodotti sono accessibili a milioni di visitatori, cosa impensabile per il proprio e-commerce privato che invece così facendo beneficia di una maggiore visibilità.

2- Costi marketing ridotti: non serve sostenere costi importanti di marketing o costi tecnici legati allo sviluppo informatico, il pagamento è a prestazione, ovvero se non si vende non si paga alcuna commissione al marketplace (in alcuni casi è prevista solo un abbonamento mensile).

3- Semplicità di utilizzo: al commerciante non è richiesta alcuna competenza informatica. E’ un gestore di flusso a recuperare il catalogo prodotti per sottoporlo al marketplace.

4- Testare nuovi prodotti: è possibile verificare la vendita di nuovi prodotti ed il sentiment, senza affrontare ingenti rischi finanziari.

5- Esplorare nuovi mercati: si può analizzare facilmente l’andamento dei vari mercati presenti in tutto il mondo e capire come e quanto i consumatori locali siano interessati al proprio prodotto.

In conclusione il marketplace è una valida opportunità per far crescere rapidamente il business di un’azienda perché permette di presentare i propri prodotti/servizi a milioni di utenti potenzialmente interessati riducendone le spese legate al marketing ed alla creazione e mantenimento di un proprio shop online.

Un’ottima strada per aumentare il sellout a costi ridotti!

Possiamo definire per te una strategia completa anche su mercati internazionali (come America ed Asia).

Hai già un tuo ecommerce? Bene, abbiamo la soluzione d’integrazione per diverse piattaforme tra cui Magento 1 e 2 e Shopify.

Resta sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter per ricevere via mail tutte le novità del mondo Eurostep!

Ti è piaciuto il nostro articolo?
Dillo ai tuoi amici!