Skip links

I 15 Trend ecommerce per il 2020

Che l’ecommerce sia una risorsa in grado di rivoluzionare il rendimento di un’azienda, ormai è cosa nota: basta una veloce ricerca su Google per essere sommersi da dati sulla crescita dell’ecommerce negli ultimi anni.

“Lo scorso anno il 40% della popolazione mondiale – 2,81 miliardi di persone – ha effettuato un acquisto online e si stima che entro il 2022 gli acquirenti online raggiungeranno quota 3,20 miliardi.”

Report Casaleggio Associati

Ecco perché diventa sempre più indispensabile avere un piano strutturato in grado di accogliere le richieste dei propri clienti e, soprattutto, in grado di prevedere le esigenze future del proprio audience. Insomma, il piano vincente è quello che smette di rincorrere i problemi e che è in grado di cavalcare i nuovi trend!

Chi dirige questi trend?

Come sempre, i pionieri delle nuove modalità di vendita sono i BIG mondiali del commercio online: da Amazon ad Ikea, da Apple a Ebay, e via dicendo.

Quanti dei tuoi clienti acquistano abitudinalmente dalle piattaforme sopra citate? Gli utenti che le utilizzano, si stanno abituando a nuove modalità d’acquisto e sempre più in grado di soddisfare le loro esigenze. Il tuo ecommerce può sostenere questa trasformazione?

La buona notizia è che più questi trend si diffondono e diventano uno standard, più l’implementazione di queste funzionalità diventano sostenibile anche per gli ecommerce di medio/piccolo livello! Come sempre, i pionieri delle nuove modalità di vendita sono i BIG mondiali del commercio online: da Amazon ad Ikea, da Apple a Ebay, e via dicendo.

Cosa si aspettano gli utenti del 2020?

Ecco una selezione di trend che hanno preso piede nell’ultimo anno e che diventeranno sempre più presenti nell’esperienza di acquisto online:

1. Studio dei Customer Journey

Il processo al termine del quale una persona decide di completare un acquisto può impiegare pochi secondi (es. il biglietto dell’autobus) o mesi (es. l’auto).
Il tuo ecommerce deve tenere conto di tutte le fasi del processo d’acquisto dei tuoi clienti, che di solito si compone di 3 fasi: consapevolezza, considerazione e decisione.

2. Subscription Economy

La subscription economy sta prendendo sempre più piede, malgrado richieda maggiore apertura mentale verso i cambiamenti.
Invece di acquistare una volta sola un prodotto o un servizio, se ne può avere accesso tramite una tariffa periodica (solitamente mensile). Un chiaro esempio lo si può avere con l’acquisto di Blu-Ray tramite il servizio pay-as-you-go, ma questo tipo di commercio basato sugli abbonamenti lo si può trovare in molti altri settori, come il car-sharing o l’acquisto di software.

3. Esperienza omnicanale

L’omnicanalità, un approccio che garantisce al cliente un’esperienza d’acquisto a 360°, non è più solo una novità ma è diventata una vera e propria necessità: gli utenti che sono attivi sul sito, sui social media, nel chat e moltissimi altri canali, sia aspettano altrettanto dai brand!

4. Headless Ecommerce

Spesso i clienti non sanno nulla dell’infrastruttura tecnica dei loro ecommerce preferiti, ma ciò non significa che questo aspetto non venga influenzato dai trend!
L’ Headless Ecommerce è un tema caldo poiché permette di slegare le parti dell’ecommerce relative alla narrazione del brand (es. home page, pagine editoriali, ecc.) dall’aspetto funzionale della piattaforma. Grazie a questo, è più facile garantire un’esperienza d’acquisto personalizzata e più ricca di contenuti.

5. Ottimizzazione delle conversioni

Quello dell’ecommerce è un campo estremamente competitivo. Online ci sono tra i 12 e i 24 milioni di ecommerce da tutto il mondo: è difficile emergere nel gruppo.
Fortunatamente, una buona strategia di ottimizzazione può essere di fondamentale aiuto.

6. Vincere grazie alla personalizzazione

L’80% dei consumatori è più propenso a comprare da un’azienda che offre esperienze personalizzate. Non puoi perdere questa opportunità!

7. User Generated Content (UGC)

Gli User-Generated Content (ovvero i contenuti creati dagli utenti) sono una risorsa di enorme valore. Soprattutto nell’ ecommerce, recensioni e post social creati dagli utenti sono estremamente importanti.

8. Abbigliamento e Scarpe

Secondo Statista, entro il 2023 le vendite online mondiali del settore fashion raggiungeranno gli 872 milioni di dollari. L’abbigliamento continua a dominare il mercato ma anche le scarpe e gli accessori coprono una fetta interessante. Una delle cause principali di questo boom è sicuramente individuabile nella sempre maggiore facilità e velocità di spedizione e reso.

9. AI e Machine Learning

La prima cosa a cui si pensa quando di parla di AI e Machine Leaning è la funzionalità “Prodotti Suggeriti”. Ma questo è solo una delle possibilità offerte dall’AI.
L’intelligenza artificiale sta cambiando il marketing grazie all’aiuto di algoritmi che supportano la gestione della customer experience: analisi predittive, user experience personalizzate, campagne di digital marketing sempre più efficaci e performanti e automazioni.

10. Smart Automation

Ormai è impossibile concepire un ecommerce su ampia scala senza Smart Automation. Le “Automazioni Intelligenti”, infatti, favoriscono il lead nurturing in ogni suo step e personalizzano sempre di più i risultati delle ricerche degli utenti.

11. Master Targeting

Le offerte personalizzate e targetizzate sono ormai uno standard, ma nel 2020, grazie ad AI e Big Data, il livello di resa si alzerà notevolmente!

12. Fidelizzazione del cliente

Attirare l’attenzione di un nuovo cliente costa 5 volte di più che mantenere un cliente già attivo. Nel 2020, quindi, diventa ancora più indispensabile garantire ai tuoi clienti soddisfazione per aver scelto il tuo brand. Come? Con offerte e contenuti altamente personalizzati.

13. Tagging dei Prodotti

Instagram e Facebook già permettono di taggare i prodotti nei propri post. Non trascurare questo trend nel tuo ecommerce! É un ottimo modo per sfruttare i contenuti visivi!

14. Cybersecurity

La sicurezza dell’ecommerce è fondamentale per il tuo business ma anche per l’esperienza dei tuoi clienti.
Non “limitarti” a rendere inattaccabile il tuo ecommerce, ma assicurati anche che i tuoi utenti lo percepiscano come sicuro!

15. Considera il B2B

La previsione per il 2020 delle entrate del business B2B online è di 6.600 miliardi di dollari, superando notevolmente la previsione per il B2C (3.200 miliardi di dollari). Non perdere questa opportunità!

Gli ecommerce si stanno muovendo verso modalità d’acquisto nuove e innovative.

Ecco degli articoli del Team Eurostep che potrebbero esserti utili per approfondire alcuni dei temi trattati:

Conversion Rate e CRO: statistiche e strategie per ottimizzare il tasso di conversione

Sviluppare una continua e fluente esperienza omnichannel

Resi ecommerce: come ridurli? Con un piano di miglioramento complessivo

Omnicanalità in Italia

Il customer journey omnicanale

Quali sono i tuoi obiettivi per il 2020?

Parlaci dei tuoi progetti!

Resta sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter per ricevere via mail tutte le novità del mondo Eurostep!

Ti è piaciuto il nostro articolo?
Dillo ai tuoi amici!