Il commercio elettronico è un settore in espansione. Come fare per aprire un’ attività di vendita online?

Realizzare un sito e commerce per iniziare a vendere online è molto più semplice di quello che si pensa!

Il commercio elettronico sta diventando sempre più interessante per piccoli commercianti o grandi aziende, e si rivela un settore cruciale utile sia a chi intraprende nuove forme di business, sia a chi vuole migliorare il ritorno economico sulle proprie attività commerciali.

Il Governo stesso si è accorto dell’ importanza sempre più crescente che sta assumendo il settore e-commerce, includendolo come elemento chiave all’ interno di Agenda Digitale (il programma che contiene le misure relative all’ informatizzazione del nostro Paese).

 

Perchè realizzare un sito e commerce?

Una delle motivazioni che spinge i commercianti a tuffarsi nel commercio elettronico è il basso costo.

Vendere online non richiede investimenti consistenti (e in ogni caso non paragonabili con i costi per il mantenimento di un negozio fisico). Vendere online non richiede di sostenere spese relative al mantenimento dei locali, bollette, burocrazia, ecc…

Come avviare una attività e-commerce?

I primi passi per vendere online
  • Per avviare un’attività di vendita online si può partire in piccolo, con semplici test di vendita su Ebay. Questo può servire per farsi un’ idea dell’ impatto che il prodotto o servizio ha presso il pubblico (indice di gradimento, sensibilità al prezzo, conversioni).
  • Capire il comportamento dei consumatori e misurare le conversioni relative alla propria attività di vendita è fondamentale per scegliere i giusti canali e le modalità di vendita.
    Una seconda alternativa che non prevede, l’utilizzo di Ebay, riguarda l’implementazione di un proprio negozio online per vendere direttamente i propri prodotti in magazzino.

Ricordiamo che lo strumento e-commerce è versatile e si presta a qualsiasi settore di mercato.

Vediamo ora in dettaglio gli aspetti più concreti di avvio di una attività di vendita online tramite piattaforma e-commerce.

La Burocrazia

Che cosa serve fare per avviare un’attività di vendita online?

Mettersi in regola con il fisco e la legge italiana.
E’ necessario innanzitutto avere una propria Partita IVA e registrare la propria attività presso la Camera di Commercio.
Poi si deve inviare una comunicazione telematica al proprio Comune di residenza.
Dal 29 marzo 2011 secondo il D.P.R. n. 160/2010 la presentazione delle Segnalazioni SCIA (Segnalazioni Certificate d’Inizio Attività) al Servizio SUAP (Sportello Unico per le Attività Produttive) dei Comuni è possibile esclusivamente in forma telematica.
A 30 giorni dalla ricevuta comunicazione il Comune rilascia una ricevuta che costituisce titolo per iniziare l’attività.

La Tecnologia

Sviluppo di un sito e-commerce

Questo ambito è di pertinenza degli sviluppatori del sito che sanno quale piattaforma sia più idonea per supportare il sito web destinato alla vendita online. Questi aspetti riguardano il linguaggio di programmazione (html e php), il database in cui verranno inseriti i prodotti da vendere, tutti gli aspetti legati allo sviluppo web della piattaforma e all’integrazione della stessa con il servizio di vendita (carrello, menù e scelta varianti multiple di prodotto, modalità di pagamento, annullamento dell’ordine, corriere e spedizioni, ecc).

Web Marketing

Come promuovere il proprio negozio online?

Una volta che il sito e-commerce è online va promosso per farlo conoscere e per fare in modo che il sito esca nei risultati di ricerca quando gli utenti cercano prodotti e servizi online.
Questo tipo di attività riguarda l’ottimizzazione del sito per i motori di ricerca e viene svolta da figure specializzate in SEO (Search Engine Optimization e Web Marketing).
L’obiettivo di fondo è quello di far uscire nelle prime posizioni di Google, per specifiche parole chiave, i prodotti commercializzati dalla azienda in oggetto.
Per fare questo è necessario rivolgersi ad esperti di web marketing che utilizzano strategie e strumenti integrati per promuovere nel web brand, prodotti e servizi.

Attività e Servizi Post-Vendita

Seguire e fidelizzare i propri clienti

Dopo aver iniziato a svolgere attività di vendita online è necessario prestare molta attenzione ai clienti per testare il livello di gradimento del prodotto acquistato e del servizio di vendita (puntualità della spedizione, integrità del pacco, apprezzamento del prodotto). E’ fondamentale favorire la proliferazione di feedback positivi, del passaparola, di commenti e recensioni in rete degli acquirenti.
Rispondere con prontezza alle richieste di informazione, essere puntuali e precisi, cercare di fidelizzare e di creare un ‘buzz’ virtuoso attorno ai propri prodotti è fondamentale per vendere online.

Nel web la concorrenza è agguerrita e i clienti si possono perdere … In un solo click!

Sei interessato all’ argomento e-commerce?

Questi articoli potrebbero interessarti



Vuoi aprire il tuo e-commerce?

Contattaci per una consulenza GRATUITA!

Inserisci Nome e Cognome

Nome

Inserisci la tua email

Email

Inserisci l’oggetto

Oggetto

Inserisci il tuo messaggio

Grazie. Il tuo messaggio è stato consegnato.

Ci dispiace. Prova ancora.